The Frontier Ride / Cowboys, Indians & Buffalo

(ARIZONA – UTAH – WYOMING – MONTANA – SOUTH DAKOTA)

Data tour: 14 – 29 Luglio
Durata: 16 giorni / 13 giorni di noleggio moto – 2.690 Miglia (4.330 km) di percorrenza
Prezzo: 7.000 / 2.900 Euro (Rider / Passeggero)

Un unico, straordinario viaggio nell’epopea più famosa d’America. The Frontier Ride unisce territori assai lontani e diversi, ma tutti ugualmente significativi nella parabola della conquista della Frontiera Americana, in mezzo a paesaggi da sogno e panorami indimenticabili. L’itinerario parte dell’Arizona del deserto e dei Saguaro e dopo aver toccato Tucson e Tombstone (quella del celebre duello dell’OK Corral) conduce alla Monument Valley, terra sacra dei Navajo e dove John Wayne ha consegnato alla leggenda alcune delle pellicole più belle del Western Made in Hollywood. Si passa poi attraverso i meravigliosi parchi dello Utah (Bryce, Capitol Reef) per arrivare più a Nord nelle terre pianure delle tribù Lakota (i Sioux) e Cheyenne. Ecco dunque Little Big Horn con il massacro del Settimo Cavalleria del Generale Custer e le sconfinate praterie di Balla Coi Lupi. Alla fine, le Black Hills, dove si contemplano le teste dei Presidenti di Mount Rushmore e si incontrano i bisonti del Custer Park, per concludere nella maniera più emozionante The Frontier Ride, una straordinaria cavalcata attraverso il Mito Americano.

PROGRAMMA DEL TOUR

Giorno Programma Percorrenza Notte
14 Luglio Volo da Italia / Phoenix ––– Phoenix
15 Luglio Phoenix – Noleggio moto / Tucson 160 Mi – 260 Km Tucson
16 Luglio Tucson / Tombstone 110 Mi – 175 Km Tombstone
17 Luglio Tombstone / Holbrook 310 Mi – 500 Km Holbrook
18 Luglio Holbrook  / Monument Valley 280 Mi – 450 Km Monument Valley
19 Luglio Monument Valley / Kanab 240 Mi – 390 Km Kanab
20 Luglio Kanab / Bryce Canyon / Hanksville 230 Mi – 370 Km Hanksville
21 Luglio Hanksville / Salt Lake City 230 Mi – 370 Km Salt Lake City
22 Luglio Salt Lake City / Jackson 180 Mi – 290 Km Jackson
23 Luglio Jackson / Yellowstone / Cody 190 Mi – 305 Km Cody
24 Luglio Cody / Little Big Horn / Buffalo 270 Mi – 435 Km Buffalo
25 Luglio Buffalo / Devil’s Tower / Sturgis / Rapid City 220 Mi – 355 Km Rapid City
26 Luglio Rapid City / Mount Rushmore / Custer Park 100 Mi – 160 Km Rapid City
27 Luglio Rapid City / Badlands / R. City-Restituzione moto 170 Mi – 275 Km Rapid City
28 Luglio Volo di ritorno da Rapid City ––– –––
29 Luglio Arrivo in Italia ––– –––
Le giornate in grassetto sono con moto a noleggio

IL TOUR DAY-BY-DAY

  • Giorno 1 • Arrivo a Phoenix

    I partecipanti arrivano a Phoenix. Sistemazione in hotel a Scottsdale e poi brief insieme alla guida per prepararsi alla giornata seguente. 
  • Giorno 2 • Saguaro e Deserto

    Dopo aver ritirato le moto presso il concessionario Harley-Davidson® di Scottsdale, il tour inizia con un trasferimento verso Sud, per raggiungere Tucson, in una suggestiva cornice di Saguaro e un perfetto quadro in chiave Old West che ci aspetta per la sera.
  • Giorno 3 • La leggenda dell’OK Corral

    Lasciata Tucson ci aspetta una delle icone della Frontiera Selvaggia: Tombstone, il luogo del celebre e famigerato duello dell’OK Corral, che vide protagonisti Wyatt Earp e i suoi fratelli insieme a Doc Holliday. Ogni giorno va in scena la rievocazione della sfida più famosa del West, per la gioia di centinaia di spettatori appassionati. Il saloon e la atmosfera della frontiera che si respira a Tombstone ci aspettano per la sera.giorno3
  • Giorno 4 • Dai Cowboys agli Indiani

    L’indomani si cambia nuovamente scenario. Sono i meravigliosi territori Apache a fare da scenario alla marcia del gruppo, attraverso la catena dei Mogolloni e gli scenari resi celebri dal grande capo Geronimo. Ed è a tema indiano anche il luogo che ci accoglie per la notte nella trabquilla cittadina di Holbrook, sulla Route 66. 
  • Giorno 5 • Nella Valle di John Wayne

    Lasciata Holbrook e visitato lo spettacolare Canyon De Chelly, luogo del massacro dei Navajo ad opera delle truppe del generale Kit Carson, nonché setting naturale del film L’Oro Dei MacKenna, la tappa si conclude al cospetto del luogo simbolo dell’Ovest e del cinema Western: Monument Valley. Innumerevoli le pellicole girate in quel sito che ha reso immortale l’icona di John Wayne. E proprio alla stella del firmamento Western è dedicata la serata nella terra dei Navajo. 
  • Giorno 6 • La Piccola Hollywood

    Lasciata la Monument Valley la strada offre uno spettacolo ininterrotto di canyon di rocce rosse e paesaggi mozzafiato, dal lago Powell a Marble Canyon. La strada regala emozioni e conduce a Kanab, ribattezzata Little Hollywood a causa della quantità di film girati in zona. L’accogliente Parry Lodge prima di noi ha ospitato tutte le stelle di Hollywood imegnate sul set. Una sosta inevitabile nel nostro tour alla conquista del West. giorno6
  • Giorno 7 • Bryce Canyon e la Highway 12

    Usciti da Kanab, il paesaggio regala emozioni forti. Lo spettacolo offerto dai pinnacoli dell’anfiteatro di Bryce Canyon è unico e irripetibile e dopo Bryce Canyon ci aspetta la Highway 12, una delle strade più spettacolari degli Stati Uniti. Un paradiso per motociclisti, fatto di scorci, panorami e punti d’osservazione da togliere il fiato attraverso alcune delle più straordinarie bellezze naturali dello Utah. Escalante/Grand Staircase e Capitol Reef sono fra le più celebrate.
  • Giorno 8 • A casa dei Mormoni

    Dalle bellezze mozzafiato del Colorado Plateau la strada procede verso Nord, attraverso praterie e foreste, fino ad arrivare a Salt Lake City. Una splendida tappa di trasferimento che porta nella città dei Mormoni, tranquilla e ordinata comunità che ospita il gruppo per la sera e la notte. giorno9
  • Giorno 9 • Salt Lake City / Jackson

    Il percorso continua, in scenari che passano dal rosso delle rocce dei canyon al verde delle foreste e dei pendii montani. Stiamo puntando verso Nord e il punto d’arrivo della tappa è Jackson, dove il vecchio West è ancora vivo e dove è stata girata parte delle scene di Balla Coi Lupi. Una visita al concessionario Jackson Hole Harley-Davidson® e poi tempo per rilassarsi prima di passare la serata nella tana dei biker, il Million Dollar Cowboy Bar.
  • Giorno 10 • Dai Mustang a Buffalo Bill

    Da Jackson la strada punta decisamente a Nord attraverso le praterie dei Mustang e gli spettacolari scenari di Grand Teton fino al Parco di Yellowstone, il primo parco nazionale americano (creato nel 1872). Una natura spettacolare circonda i visitatori, fra gole e i geyser, laghi e cascate. Un pieno di forme e colori che ci accompagna fino alla fine della tappa, prevista nella pittoresca cittadina di Cody, la casa di Buffalo Bill e del suo Old West reso spettacolo. 
  • Giorno 11 • Il massacro di Custer

    Il tour prosegue nelle grandi pianure del Nord, quelle delle più celebri battaglie indiane. Così, si sconfina in Montana per visitare il sito di Little Bighorn, dove il Generale Custer e il 7° Cavalleggeri furono massacrati dalle tribù Lakota. A Buffalo è previsto l’hotel per il pernottamento. 
  • Giorno 12 • Da Devil's Tower alle Black Hills

    La tappa porta il gruppo dal Wyoming al Sud Dakota. Lungo il percorso, tappa obbligata a Devil's Tower, luogo suggestivo reso celebre dal grande schermo, e sosta obbligata a Sturgis, cittadina dell'omonimo, celebre raduno. Arrivo dopo poche miglia a Rapid City, nelle Black Hills, per la conclusione della tappa. 
  • Giorno 13 • Presidenti e bisonti in libertà

    Lasciata Rapid City, ci si immerge nel cuore delle Black Hills per contemplare le teste dei Presidenti di Mount Rushmore. Ma c’è anche tanta natura, come quella del Parco di Custer, dove si viaggia in moto fra i bisonti. Sono queste le terre nelle quali si avverte più forte lo spirito indiano, lo stesso che ha ispirato Balla Coi Lupi. E’ proprio in questi territori che sono state girate le scene principali del film capolavoro di Kevin Costner. E per la sera ci aspetta di nuovo Rapid City.
  • Giorno 14 • Le Terre Cattive dei Sioux

    Ultima tappa del tour in una delle parti di territorio più affascinanti del South Dakota: le Badlands, spettrali rocce lunari che spuntano dal verde intenso della prateria. E dopo la visita d'obbligo al Drug Store di Wall, ritorno a Rapid City per la restituzione delle moto e la conclusione del tour.
  • Giorno • 15 / 16 •  volo di ritorno per l'italia e arrivo a destinazione

Tutte le immagini utilizzate nel sito sono state realizzate nel corso dei viaggi Bikers American Dream

Immagini e musiche sono proprietà esclusiva di Coast2Coast Communication – Tutti i diritti riservati. Music by Steve Anderlini / Lead Guitar by Bob Lonardi