Quello che devi sapere per viaggiare in moto con noi!

SCOPRI LA CONVENIENZA DEI NOSTRI PREZZI

COSA è COMPRESO NEI NOSTRI PREZZI

Bikers American Dream  ha una politica di prezzi trasparenti, che non nascondono brutte sorprese. La formula è praticamente una sorta di all inclusive che lascia fuori solamente i pasti. In dettaglio:
  1. NEL PREZZO SONO COMPRESI
    • Volo A/R dall’aeroporto più vicino alla vostra città
    • Tasse aeroportuali
    • Tutti i pernottamenti in hotel (livello Best Western o superiore) in camera doppia o doppia uso singolo
    • Trasporto dall'aeroporto all'hotel nella città in cui ha inizio il viaggio di gruppo
    • Trasporto dall'hotel al punto di noleggio EagleRider e dal punto di noleggio EagleRider all'hotel a fine tour
    • Noleggio di una moto Harley-Davidson® della gamma più recente, chilometraggio illimitato (un sovrapprezzo è previsto nel caso in cui si richieda una Tri Glide/Trike a causa del maggior costo di noleggio rispetto alle altre moto)
    • Casco omologato negli USA
    • Assistenza in caso di guasto
    • Carburante per tutta la durata del tour
    • Guida bilingue o trilingue in moto davanti al gruppo e seconda guida su veicolo d’appoggio che segue il gruppo per garantire la massima assistenza ogni momento del viaggio (per i tour che non raggiungono il numero di partecipanti prestabilito si prevede la sola guida sulla vettura d’appoggio)
    • Veicolo d'appoggio che segue il gruppo per trasporto bagagli e bevande
    • Ingressi a parchi e musei ed escursioni all’interno dei parchi
    • Assicurazione sul bagaglio
    • Assicurazione per spese mediche per tutta la durata del viaggio
    • Massima copertura assicurativa per la moto fra quelle previste dal noleggiatore a copertura di responsabilità civile e danni da sinistro alla guida della moto
    • Patch Bikers American Dream per il tuo gilet o giubbotto.
  2. NON SONO COMPRESI
    • Tutti i pasti (tranne nel caso di breakfast previsto nella tariffa dell’albergo)
    • Mance a camerieri, guide locali o autisti utilizzati nelle escursioni
    • Escursioni a cavallo, in elicottero, teleferica o imbarcazione
    • Assicurazione annullamento del viaggio
    • Acquisti personali
    • Tutto quanto non specificato nella lista "I nostri prezzi comprendono”
  3. ADEGUAMENTO DEI PREZZI I prezzi dei viaggi di Bikers American Dream sono definiti in base ai seguenti parametri:
    • costo del trasporto e dei carburanti
    • tasse aeroportuali
    • cambio euro/dollaro
    • costo del noleggio moto
    Eventuali variazioni sensibili e documentabili di tali parametri possono comportare adeguamento dei prezzi (fino ad un massimo del 10% del prezzo del viaggio) anche nel caso di clienti che abbiano già prenotato il viaggio.

CONSIGLI UTILI PER IL VIAGGIO

CHE TIPO DI VIAGGIO MI ASPETTA

I VIAGGI DI BIKERS AMERICAN DREAM

Bikers American Dream propone e organizza viaggi in Harley-Davidson® in America. Siamo parte del programma Harley-Davidson® Authorized Tours, che significa viaggiare con tutte le garanzie di poter contare su una organizzazione attenta e professionale. I nostri sono viaggi di gruppo con guida e veicolo d’appoggio che accompagna il gruppo. Le moto Harley-Davidson® utilizzate per i tour vengono scelte dai Partecipanti al momento dell’iscrizione e noleggiate presso l'organizzazione di noleggio EagleRider, da quest'anno fornitore ufficiale ed esclusivo di Harley-Davidson® per i tour americani dell'ambito del programma Harley-Davidson® Authorized Tours. I tour sono costruiti su percorsi predefiniti e collaudati. La durata dei nostri viaggi varia a seconda dell’itinerario e del periodo dell’anno. Nel numero totale dei giorni sono compresi i 2 giorni e mezzo necessari ai due voli di andata e ritorno.

 “VIAGGI AVVENTURA” ALLA PORTATA DI TUTTI

I nostri viaggi sono di tipo "Viaggi Avventura", in quanto si possono incontrare condizioni meteo imprevedibili, talvolta estreme, e condizioni di fondo stradale non ottimale, ma comunque affrontabili da tutti i partecipanti sotto la direzione della guida. Data tale caratteristica, il percorso indicato nel programma può subire variazioni legate a condizioni meteorologiche eccezionali, eventi o imprevisti in grado di condizionare la tabella di marcia, i tempi di percorrenza e la sicurezza dello spostamento del gruppo. Per questo, i Partecipanti ai nostri viaggi, sotto la loro responsabilità, sono invitati a  dichiarare di essere abituati alla guida di moto di grossa cilindrata e di essere in grado di condurre la moto anche in condizioni difficili per periodi prolungati. Essere pronti a questo tipo di evenienza è una delle condizioni che si definiscono con la formula di “Viaggio Avventura”. Quindi Il Partecipante è dunque totalmente responsabile di se stesso, della propria sicurezza e di quella del passeggero.

IL VIAGGIO GIUSTO

Come fare a scegliere il viaggio giusto? Le proposte di Bikers American Dream sono molteplici, ogni viaggio svolge un tema diverso e specifico, prevede distanze diverse e sopratttutto attraversa paesaggi assai diversi. Pertanto, è opportuno leggere con attenzione le note informative del viaggio e fare tutte le domande del caso all’organizzatore per essere sicuri di scegliere il viaggio adatto alle proprie esigenze. C’è chi ama la Natura incontaminata e chi invece vuole visitare le città; chi è attratto dai paesaggi mozzafiato e chi invece cerca Storia e Cultura... Insomma, a  ciascuno il suo tour!

come prenoto il mio viaggio

Iscriversi a un viaggio Bikers American Dream è semplice. Dopo aver presto tutte le informazioni del caso, anche telefonando gli uffici di BTExpert per concordare tutti i servizi, anche personalizzati, l'iscrizione avviene attraverso il sito, compilando e mandando il modulo specifico che si trova alla pagina PRENOTA.  L’iscrizione così formalizzata implica l’accettazione delle Condizioni Particolari di vendita del viaggio, di quanto contenuto nella Carta del Viaggiatore e di quanto specificato nel sito in tema di privacy e trattamento dei dati personali. Non sono considerati validi accordi verbali o contatti solo telefonici; la conferma della prenotazione verrà data solo dopo che il partecipante avrà compilato, firmato e inviato il modulo d’iscrizione e avrà provveduto al versamento dell’acconto previsto.

COME PAGO IL VIAGGIO

TERMINI DI PAGAMENTO

Una volta che avrete scelto il viaggio da fare e avrete fatto la vostra prenotazione, si applicano le seguenti modalità di pagamento:
  • il 30% del totale all’atto dell’iscrizione;
  • il saldo 60 giorni prima della partenza o a seguito di comunicazione da parte dell’organizzazione.
Per prenotazioni effettuate a meno di 60 giorni dalla partenza è richiesto il saldo all’atto dell’iscrizione. In caso di mancato pagamento del saldo a 30 giorni lavorativi prima della partenza, l’organizzazione si riserva il diritto di considerare annullata l’iscrizione e di trattenere il deposito. A saldo avvenuto verranno emessi e spediti al cliente a mezzo corriere i documenti di viaggio (biglietti aerei e programma).

ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO

Benchè sia cosa spiacevole, talvolta capita che un viaggio possa essere annullato. L’annullamento può accadere ad opera dell’organizzatore per cause di forza maggiore e se non viene raggiunto il numero minimo di partecipanti. Oppure può essere il cliente a dover cancellare la propria partecipazione. Cosa accade dunque nei due casi?
  1. Annullamento da parte dell’organizzatore - Verrà proposta ai Clienti già iscritti al viaggio una data alternativa di partenza. Qualora questa non venisse accettata, le somme versate saranno interamente rimborsate con esclusione di qualsiasi altra  indennità.
  2. Annullamento da parte del Ciente- L’annullamento da parte del Cliente deve essere comunicato per iscritto a mezzo posta, fax o e-mail. Le penalità applicate – nel caso di comunicazione a mezzo posta farà fede il timbro postale – sono le seguenti:
    • fino a 45 giorni lavorativi dalla partenza              50% del totale
    • da 45 a 30 giorni lavorativi dalla partenza           70% del totale
    • meno di  30 giorni lavorativi dalla partenza      100% del totale
L’eventuale interruzione del viaggio o servizi non fruiti per colpa del Cliente non prevedono alcun rimborso. Allo stesso modo, nessuna indennità è prevista per il Cliente che:
  • non si presenti all’ora e nel posto indicato per la partenza nella documentazione di viaggio in conseguenza di problematiche legate al viaggio aereo (ritardi per maltempo o guasto tecnico dell’aeromobile, mancate coincidenze, cancellazioni improvvise del volo). E’ peraltro cura dell’organizzatore cercare tutte le eventuali soluzioni affinché il Cliente possa recuperare il ritardo e unirsi alla prima occasione utile al gruppo;
  • si veda impedire la partenza per mancata validità del Passaporto;
  • non possa usufruire del tutto o in parte dei servizi previsti dal programma a causa di visti d’ingresso, patente o altri documenti scaduti o non validi.

LE ASSICURAZIONI

SPESE MEDICHE E BAGAGLIO

Nei prezzi applicati da Bikers American Dream sono comprese tutte le coperture assicurative necessarie ad affrontare in tranquillità il viaggio. In particolare, quella per eventuali spese mediche e quella a protezione del bagaglio. In dettaglio:

Assicurazione spese mediche 

Nel limite dei massimali per Assicurato di € 600 in Italia e di € 15.000 all'estero, verranno rimborsate le spese mediche sostenute durante il viaggio, conseguenti a malattia o infortunio verificatisi durante il periodo di validità della garanzia relativamente a: onorari medici, cure dentarie solo a seguito di infortunio e con il limite di € 200, ricoveri ospedalieri, interventi chirurgici, medicinali prescritti da un medico. In caso di ricovero ospedaliero a seguito di infortunio o malattia indennizzabile a termini di polizza, la Centrale Operativa, su richiesta dell'Assicurato, provvederà al pagamento diretto delle spese mediche. Resta comunque a carico dell'Assicurato, che dovrà provvedere a pagare direttamente sul posto, l'eventuale eccedenza ai massimali previsti in polizza e le relative franchigie. Per gli importi superiori a € 1.000 l'Assicurato deve richiedere preventiva autorizzazione da parte della Centrale Operativa. Le spese mediche sostenute in Italia per i soli casi di infortuni verificatisi durante il viaggio saranno rimborsate nel limite di € 500, purché sostenute entro 60 giorni dalla data di rientro. N.B. Per ogni sinistro verrà applicata una franchigia assoluta di € 50 che rimane a carico dell'Assicurato. Per i sinistri con importo superiore ad € 1.000 in caso di mancata autorizzazione da parte della Centrale Operativa, e sempre che l'Assicurato sia in grado di dimostrare I'avvenuto pagamento delle spese sostenute attraverso bonifico bancario o carta di credito, verrà applicato, uno scoperto pari al 25% dell'importo da rimborsare con un minimo di € 50. Resta inteso che nessun rimborso sarà dovuto qualora l'Assicurato non fosse in grado di dimostrare l'avvenuto pagamento delle spese mediche sostenute tramite Bonifico bancario o Carta di credito.

Assicurazione sul bagaglio 

L’organizzazione garantisce:
  • entro il massimale di € 300 in Italia e di € 500 all'estero, il bagaglio dell'Assicurato contro i rischi di incendio, furto, rapina nonché smarrimento ed avarie da parte del vettore;
  • entro i predetti massimali, ma comunque con il limite di € 300 a persona, il rimborso delle spese per rifacimento/duplicazione del Passaporto, della Carta d'identità a della patente di guida di autoveicoli e/o patente nautica in conseguenza degli eventi sopradescritti;
  • entro i predetti massimali, ma comunque con il limite di € 300 a persona, il rimborso delle spese documentate per l'acquisto di indumenti di prima necessità, sostenute dall'Assicurato a seguito di furto totale del bagaglio o di consegna da parte del vettore dopo più di 12 ore dall'arrivo a destinazione dell'Assicurato stesso.

MASSIME COPERTURE PER LA MOTO

In un viaggio in moto è  ovviamente di fondamentale importanza la copertura relativa alla guida del veicolo. Bikers American Dream include nel prezzo del noleggio moto anche le massime coperture assicurative fra quelle rese disponibili dal noleggiatore relativamente a RC e Danni. Tali coperture non includono:
  • la polizza Kasko (non prevista dai noleggiatori)
  • danni per incidenti con altra moto dello stesso gruppo;
  • alcun tipo di danno agli pneumatici (foratura inclusa).

SU RICHIESTA, ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO

Si tratta di una copertura facoltativa, in quanto molti clienti non la chiedono e pertanto non la includiamo nel prezzo. Ovviamente, se ce la richiedete, siamo in grado di fornirvela.  Tale assicurazione ha un costo pari al 5% del pacchetto di viaggio acquistato e consente di ottenere il rimborso delle penalità in caso di evento imprevisto e non conosciuto al momento dell’iscrizione.

Documenti per il viaggio

IL PASSAPORTO

Dal 12 Gennaio 2009 chi si reca negli Stati Uniti e non è in possesso di un visto specifico, è tenuto a richiedere un'autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto con il quale si reca negli USA (nel caso dei nostri viaggi, l’aereo).
La procedura è molto semplice e rapida e prevede una risposta immediata, dopo che si è completata la documentazione (maggiori informazioni sul sito dell'Ambasciata U.S.A). Al di là di tale autorizzazione, per recarsi negli Stati Uniti d'America senza visto, usufruendo del programma "Visa Waiver Program - Viaggio senza Visto", sono validi i seguenti passaporti:
  • passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006;
  • passaporto a lettura ottica rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se, qualora rinnovato dopo i 5 anni, il rinnovo è avvenuto prima di tale data;
  • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.
Prima di partire, occorre dunque verificare che il proprio passaporto corrisponda ad uno dei tipi elencati e procedere alla richiesta di autorizzazione elettronica.

LA PATENTE

<h3=>La normale patente di guida europea o nazionale è riconosciuta ed utilizzabile negli Stati Uniti. Per maggiore tranquillità o sicurezza, si può prevedere di integrarla con una patente di guida internazionale, che non è comunque obbligatoria. Verificare che il documento sia in corso di validità. N.B: negli Stati Uniti è richiesta un'età minima di 21 anni per poter guidare una moto a noleggio.
TORNA SU

Cosa metto in valigia

I PRODOTTI PER USO PERSONALE

Come noto, i liquidi in contenitori oltre una certa dimensione non sono accettati a bordo degli aerei e costringono a registrare il bagaglio. Per evitare problemi, dunque, meglio considerare se e quali prodotti per l'igiene personale si voglia portare. In genere conviene limitarsi il più possibile (dentifricio e spazzolino e via!) e comprare il resto una volta arrivati sul posto. Con pochi dollari, presso gli store Walgreens o Walmart (che sono ovunque) si può comprare quello di cui si ha bisogno. Fra questi prodotti, certamente una crema solare contro le scottature di spalle, braccia, naso e orecchie. Comunque, fra le varie cose da portare, da non dimenticare un adattatore per prese americane; un elastico/ragno per fermare il bagaglio sul portapacchi; gli eventuali liner delle borse laterali della moto; la macchina fotografica con memory stick di scorta!

L'ABBIGLIAMENTO

Per i viaggi proposti da Bikers American Dream il corredo necessario (e suggerito) è davvero ridotto. C'è infatti da considerare che i territori che si attraversano sono realmente da biker on the road. A parte dunque Las Vegas, le città della California o Chicago, non ci sono occasioni "mondane". E comunque, gli americani vivono in maniera molto informale anche situazioni che per noi comportano un abbigliamento più ricercato. Quindi, non servono cose sofisticate o eleganti. Si sarebbe fuori luogo. Di conseguenza, a parte la biancheria intima, ci si può limitare a:
  • 2 paia di jeans 1 paio di shorts (in luoghi come Las Vegas durante il giorno sono indispensabili)
  • 4 o 5 tee-shirt
  • 1 felpa
  • 2 camicie (anche a maniche corte)
  • 1 giubbotto in nylon oppure in pelle leggera
  • 1 giubbotto di pelle nel caso di viaggi che prevedano passaggi montani
  • 1 paio di stivali per la moto
  • 1 paio di scarpe da ginnastica (o comunque comode) per la sera o per le situazioni non di viaggio. Ad esempio, un paio di Converse sono perfette per diverse situazioni.
TORNA SU

Il Bagaglio

IL BAGAGLIO A MANO

Dovendo imbarcarsi per un volo intercontinentale, si consiglia di viaggiare all’andata con il solo bagaglio a mano. Non c'è da preoccuparsi se si ha la sensazione che non basti: durante il viaggio si compra fatalmente una quantità di cose, che consentiranno di portare a termine agevolmente la permanenza con tutto quello che serve. Può essere invece utile portare con se una borsa morbida, vuota e ripiegata nel bagaglio, con la quale riportare a casa gli acquisti fatti.

DEVO CHIUDERE IL BAGAGLIO?

La normativa americana impone di non chiudere con lucchetti o serrature varie il bagaglio che si registra sui voli in partenza dagli USA. Questo per consentire agli addetti alla sicurezza di effettuare i controlli necessari. Se al ritorno si deve dunque registrare una borsa o una valigia con gli acquisti fatti, per evitare che questa viaggi non chiusa a chiave, si consiglia di acquistare uno speciale lucchetto approvato dall’Agenzia per la Sicurezza del Volo, in vendita presso tutti i negozi degli aeroporti USA. Questi speciali lucchetti consentono di chiudere a chiave il bagaglio permettendo al tempo stesso agli addetti alla sicurezza di aprirlo ed effettuare le ispezioni necessarie (grazie a una speciale combinazione).

BAGAGLIO PER LA MOTO

Le moto utilizzate nei viaggi di Bikers American Dream consentono di stivare una quantità notevole di bagaglio che coprono quasi completamente le esigenze di rider e passeggero, anche perché le zone che si attraversano non richiedono abbigliamento formale e i capi da portare sono semplici e pochi, e vengono integrati da quelli che si acquistano nel corso del viaggio. Chi sceglie una moto che non prevede tour pack, può comunque usufruire del portapacchi, che consente di sistemare uno zainetto se si vuole avere un po' di capacità di carico in più. Ad ogni buon conto, sul veicolo d’appoggio previsto in tutti i nostri viaggi ciascun partecipante può caricare all’inizio del tour un bagaglio. La vettura rimane abbastanza capiente da poter caricare gli oggetti che vengono acquistati dai partecipanti durante il viaggio. In aggiunta a ciò, tutte le cose che non servono per il viaggio possono essere lasciate presso il punto di noleggio EagleRider.
TORNA SU

RIDERS ON THE ROAD

IL COMPORTAMENTO DEI RIDER

Seguire le regole del Codice della Strada del Paese nel quale si viaggi è la prima regola di tutti i viaggi Bikers American Dream. Ciascun Partecipante è tenuto a rispettare i limiti di velocità, le regole di sicurezza e sarà il solo responsabile del proprio veicolo. Viaggiando in gruppo, occorre inoltre prestare estrema attenzione a non mettere in pericolo, con il proprio comportamento, la sicurezza degli altri Partecipanti. E se non si rispettano queste regole basilari, è unicamente il Partecipante a rispondere di danni causati o di ammende comminate. Viaggiando negli USA, in aggiunta, una volta a cavallo della propria Harley®, occorre tenere sempre a mente le quattro regole d’oro:
  • Rispettare i limiti di velocità e non guidare in modo aggressivo. La Polizia è inflessibile ed è ovunque, anche quando non si vede.
  • Allo STOP bisogna FERMARSI davvero anche se non sopraggiunge nessuno. La Polizia non transige.
  • Non affiancare mai le vetture ferme in colonna. In America questa manovra è considerata un’infrazione pericolosa e anche in questo caso la Polizia ha tolleranza zero. Le moto restano in fila dietro agli altri veicoli. Occorre avere pazienza e basta.
  • Salutare sempre i biker che trovate sul percorso. La fratellanza da quelle parti è una cosa vera.

IL CASCO

Per chi guida moto a noleggio il casco è SEMPRE obbligatorio, anche in quegli Stati Americani nei quali i residenti possono viaggiare senza casco. Pertanto, casco sempre in testa, ovviamente e soprattutto per ragioni di sicurezza. Compreso nel canone del noleggio moto viene fornito dunque anche il casco- Ovviamente, i caschi a noleggio sono talvolta maltrattati e sono comunque stati usati da altri. Una bandana a protezione dei propri capelli può risolvere il problema. Altrimenti si può anche acquistare un casco sul posto per una modica cifra. Sconsigliamo di portare il proprio casco dall’Europa: i caschi europei non sono infatti omologati in America e viceversa (per una semplice questione normativa; i materiali sono spesso gli stessi). La Polizia non controlla mai, ma se dovesse farlo potrebbero esserci problemi, così come in caso di incidente.
TORNA SU

I GRUPPI E CHI LI GUIDA

I GRUPPI

I gruppi che viaggiano con Bikers American Dream sono in genere composti da 8-12 moto con circa 20 persone fra riders e passeggeri. La dimensione garantisce efficienza logistica anche negli spostamenti e dà a ciascun partecipante la possibilità di essere a contatto con la guida e con i compagni di viaggio. Si crea così un autentico spirito di gruppo, all’insegna della condivisione, della giovialità e della complicità, che consente di vivere al meglio quella che ben presto appare come un’esperienza unica e indimenticabile. Affinché tutto ciò si verifichi, i Partecipanti sono ovviamente tenuti a rispettare alcune regole di buon comportamento; dovranno cioè avere un atteggiamento rispettoso nei confronti dei compagni di viaggio, adeguarsi alle regole del gruppo, evitare atteggiamenti aggressivi o intolleranti e mostrare spirito di collaborazione, anche in caso di problemi  meccanici o incidenti di qualsiasi tipo. Per ragioni di sicurezza, il gruppo deve marciare insieme e non è previsto che qualcuno si stacchi per deviazioni rispetto al percorso. Invece una volta giunto nella località del pernottamento, il Partecipante è libero di restare o meno ancora unito al gruppo.

LA GUIDA

Bikers American Dream si avvale dell’opera di guide italiane (ma che parlano anche inglese e francese) specialiste di Harley-Davidson® e di viaggi nell’Ovest Americano. Nei viaggi di Bikers American Dream è prevista la presenza di una guida in moto e di un veicolo d’appoggio che segue il gruppo. Solo nel caso di gruppi al di sotto di un minimo stabilito di partecipanti  è prevista la presenza della sola guida sul veicolo d’appoggio. In ogni caso, la presenza della guida permette ai Partecipanti di godere al meglio del viaggio, liberandoli da ogni preoccupazione o problematica. La guida in moto è inoltre importante in quanto condivide esattamente le stesse esperienze dei partecipanti, sia in positivo sia nelle difficoltà, creando così complicità e acquisendo rispetto e credibilità, per così dire, “sul campo”.  Tutte le guide di Bikers American Dream sono persone di esperienza e preparate. È compito della guida: - rispettare per quanto possibile quanto previsto dal programma ma al tempo stesso stabilire l'opportunità di eventuali variazioni o modifiche da apportare in conseguenza delle condizioni di viaggio.; - indicare gli orari delle tappe e stabilire la cadenza del viaggio; - agire da conciliatore all’interno del gruppo in caso di contrasti. E tutti i Partecipanti sono peraltro tenuti a rispettare le decisioni prese o imposte dalla Guida, che agisce per il bene del gruppo e al fine di garantire le migliori condizioni di viaggio possibili all’intero gruppo.

IL VEICOLO D’APPOGGIO

In tutti i tour di gruppo con guida di Bikers American Dreamè prevista la presenza di un veicolo d’appoggio guidata da una persona dell’organizzazione o dalla guida stessa del tour. Si tratta quasi sempre di un van o di un SUV di grandi dimensioni di marca americana. Il veicolo serve a portare i bagagli che non trovano posto sulle moto (ciascun Partecipante può caricare all’inizio del tour un bagaglio) e a caricare gli oggetti che vengono acquistati durante il viaggio. Ciascun partecipante è direttamente responsabile della gestione e della sicurezza del proprio bagaglio. Ma il veicolo d’appoggio serve anche a portare le bevande fresche (importanti in taluni passaggi particolarmente caldi) e a dare assistenza in caso di necessità. Insomma, una garanzia per lo svolgimento del tour con il massimo livello di servizio.
TORNA SU

IL VIAGGIO... E IL RIPOSO DEI BIKERS

LE TAPPE

Benché le giornate siano anche impegnative e le tappe talvolta lunghe, nei viaggi di Bikers American Dream i tempi sono calcolati in modo da alternare efficacemente le ore da passare in sella alle soste, con le dovute pause di riposo. Le percorrenze giornaliere variano a seconda dei casi, e sono in genere contenute fra i 200 e i 300 Km per consentire  la visita ai luoghi di interesse e le opportune soste. Ma anche nelle tappe di trasferimento più lunghe non si superano quasi mai i 500 km. La morfologia delle strade – ampie e sempre con ottima visibilità – e le condizioni del traffico – quasi sempre tranquillo e disciplinato, se non inesistente – rendono il viaggio un’esperienza piacevole e per nulla faticosa.

GLI HOTEL

Gli Hotel utilizzati da Bikers American Dream per far alloggiare i propri ospiti sono conosciuti, collaudati e sempre di livello adeguato. Lo standard minimo di riferimento è quello della catena Best Western e vengono sempre e assolutamente garantite pulizia e igiene. In alcuni casi gli hotel sono di lusso (cinque stelle) mentre talvolta l’albergo scelto costituisce un landmarkstorico o un luogo esclusivo di particolare significato del luogo ove è previsto il pernottamento. Nei nostri viaggi, ciascun partecipante (singolo o coppia) è accomodato nella propria camera esclusiva, senza condivisione (in altre parole, non sono previste camere per quattro o più persone).

COSA SI MANGIA IN VIAGGIO

Nei viaggi americani il cibo è quello tipico della cucina on the road di quel Paese. Nella stragrande maggioranza delle occasioni a dominare sono hamburger e bistecche. Ma ovviamente anche carni bianche, verdura e frutta si trovano facilmente e regolarmente, per alleggerire un po’ la dieta delle giornate on the road. Le città offrono maggiore scelta con alternative e ristoranti che propongono un menù più vario e di influenza europea. Talvolta il pasto del mezzogiorno viene risolto - su richiesta del gruppo stesso - con uno spuntino frugale e veloce magari approfittando di una sosta per fare carburante. Sacrosanto invece il rito della cena, immancabile conclusione in ottima compagnia di ogni giornata passata on the road, nella maggior parte dei casi in locali o ristoranti assai significativi in relazione ai luoghi. I pasti non sono compresi nei prezzi di Bikers American Dream. Il costo varia fra i 50 e gli 80 USD per giorno per i tre pasti, a seconda delle situazioni e dei luoghi. Nè vanno dimenticate le bevande, che specialmente in alcune tappe si acquistano in quantità ingente.
TORNA SU

METEO ON THE ROAD

I percorsi di Bikers American Dreamsi sviluppano in diversi territori, ciascuno dei quali con clima specifico. Pertanto, le condizioni che attendono i Partecipanti sono le più diverse. Ad esempio, tutti pensano che nell’Ovest americano faccia sempre e solo caldo. Non è così. In taluni casi, occorre essere preparati a condizioni meteorologiche mutevoli e a sbalzi di temperatura anche ingenti. E se è vero che nella Death Valley o a Las Vegas il caldo è pressoché assicurato, è vero anche che si può andare dal caldo torrido del deserto della California o dell’Arizona fino al vento freddo della costa Californiana in corrispondenza di San Francisco o alla neve delle catene montuose del Wyoming o del Montana. E in estate soffiano i Monsoni, che portano una stagione piovosa fra Luglio e Agosto in Stati come Arizona o Utah, con temperature che variano sensibilmente. In ogni caso, il tempo è quasi sempre bello, la piovosità rimane tendenzialmente bassa e, a parte alcuni Stati del Midwest attraversati dalla Route 66 o dalla Strada del Blues, il caldo è secco, le serate fresche e non si avverte mai sensazione di afa.
TORNA SU